Utilizziamo i cookies per personalizzare il sito web e offrire all’utente un servizio di maggior valore. Tra le diverse finalità, i cookies ci permettono di analizzare il percorso di navigazione dell’utente per migliorarne l’esperienza sul sito web. Continuando a navigare su questo sito accetta la politica sui cookie. Ulteriori informazioni sono contenute nostra informativa privacy.



Innovazione, proprietà intellettuale: al via diversi bandi per la tutela e lo sviluppo

PrintMailRate-it

​Ultimo aggiornamento del 01.06.2021 | Tempo di lettura ca. 2 minuti


Innovazione e Proprietà Intellettuale rappresentano un connubio indissolubile. Al via diversi bandi di finanziamento per le aziende che desiderano stimolare una nuova cultura imprenditoriale legata all’economia digitale e che intendono sfruttare i servizi specialistici e il know-how qualificato dei rappresentanti dell’ecosistema dell’innovazione per definire il loro progetto imprenditoriale.

Smart&Start Italia è l’incentivo che sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative ad alto contenuto tecnologico in tutte le regioni italiane.

Sono finanziabili progetti con spese tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro.  
Il progetto imprenditoriale deve possedere almeno una delle seguenti caratteristiche:
  • avere un significativo contenuto tecnologico e innovativo;
  • essere orientato allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale, dell’intelligenza artificiale, della blockchain e dell’internet of things;
  • essere finalizzato alla valorizzazione economica dei risultati della ricerca pubblica e privata.

 Alcuni esempi di spese del piano d’impresa:
  • Brevetti, marchi e licenze;
  • Certificazioni, know-how e conoscenze tecniche direttamente correlate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
  • Licenze e diritti relativi all’utilizzo di titoli della proprietà industriale;
  • Licenze relative all’utilizzo di software;
  • Progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo di soluzioni architetturali informatiche e di impianti tecnologici produttivi.

Con Smart Money, invece, le imprese che si trovano nella fase iniziale della loro attività possono richiedere un contributo a fondo perduto per sostenere l’acquisto dei servizi forniti dagli enti abilitati, come ad esempio incubatori, acceleratori, organismi di ricerca ed innovation hub.

Tra gli altri, i servizi ammissibili possono riguardare: 
  • la consulenza organizzativa, operativa e strategica per lo sviluppo e la realizzazione del progetto;
  • la gestione della proprietà intellettuale.

Last but not least, Italia – Bando “Brevetti 2021” Regione Lombardia tramite il quale Regione Lombardia, intende sostenere le MPMI e i liberi professionisti lombardi nell’ottenimento di nuovi brevetti europei e internazionali o estensioni degli stessi a livello europeo o internazionale relativamente a invenzioni industriali.

Le domande per ottenere un contributo a fondo perduto per domanda di brevetto europeo (primo deposito o su priorità italiana) fino a 5.680 Euro (80% somma forfettaria di 7.100 Euro) o per domanda di brevetto internazionale (primo deposito o su priorità italiana) fino a 7.200 Euro (80% somma forfettaria di 9.000 Euro). possono essere presentate a partire dalle ore 14:00 del 3 giugno 2021.
Deutschland Weltweit Search Menu