Utilizziamo i cookies per personalizzare il sito web e offrire all’utente un servizio di maggior valore. Tra le diverse finalità, i cookies ci permettono di analizzare il percorso di navigazione dell’utente per migliorarne l’esperienza sul sito web. Continuando a navigare su questo sito accetta la politica sui cookie. Ulteriori informazioni sono contenute nostra informativa privacy.



Il percorso di quotazione per le PMI

PrintMailRate-it
pmi.png

Accompagniamo le imprese nel percorso verso la quotazione e garantiamo loro un team di professionisti dedicati, in grado di costituire un rapporto solido e fiduciario con l’imprenditore.

Il nostro team è composto da giuristi e dottori commercialisti, con una pluriennale esperienza nei settori del diritto bancario e finanziario, della consulenza fiscale, dei processi di quotazione, delle operazioni di M&A e della finanza straordinaria d’impresa. La nostra struttura è caratterizzata da un’ampia flessibilità, che ci permette di dedicare le risorse più adatte alle caratteristiche ed alle esigenze del cliente. 

Al servizio dell’impresa expertise finanziarie, giuridiche ed economiche lavoreranno in completa sinergia al fine di risolvere criticità e problematiche e di suggerire gli strumenti più idonei per affrontare lo sviluppo e guardare al futuro da protagonisti.

I servizi di Rödl & Partner: il valore aggiunto per l’impresa

Attività nella fase preparatoria

            • assessment sulle aree di riorganizzazione della società 
  • adeguamenti formali per la quotazione (ad esempio la certificazioni di qualità, 231/01, GDPR)
  • assistenza nella selezione dei consulenti 
  • negoziazione dell’incarico al Nomad
  • negoziazione dell’incarico al Financial Advisor
  • negoziazione dell’incarico all’Investor relator
  • negoziazione dell’incarico alla società di revisione
  • negoziazione dell’incarico alla società di comunicazione
  • assistenza alla redazione del business plan di quotazione


Attività nella fase di Due Diligence

  • predisposizione elenco dei documenti rilevanti
  • allestimento della data room
  • assistenza nelle interviste al management
  • assistenza nelle due diligence (legale, fiscale, finanziaria, di business)

Attività nella fase “Documento di ammissione” 

  • assistenza nella redazione del documento di ammissione
  • coordinamento con Società di revisione per la parte numerica del documento di ammissione
  • presentazione e condivisione del documento di ammissione con Nomad

Attività nella fase di domanda e istruttoria

  • assistenza nella predisposizione della comunicazione pre-ammissione
  • assistenza nella predisposizione della domanda di ammissione e degli eventuali ulteriori documenti richiesti.
  • attività nella fase esecutiva del collocamento (roadshow e bookrunning) 
  • assistenza nella negoziazione degli accordi di collocamento e di lock up

Perché quotarsi? Il primo passo verso la crescita e lo sviluppo della tua società

Intraprendere il percorso di quotazione è una delle decisioni più importanti per un’azienda, soprattutto se si tratta di una piccola o media impresa. La quotazione avrà certamente un forte impatto sulla capacità competitiva del business, aprendo nuovi orizzonti di crescita e visibilità, permetterà di raccogliere importanti risorse finanziare per accelerare lo sviluppo della società e di diversificare le fonti di finanziamento, riducendo la dipendenza dal sistema del credito. 

Perché adesso? Il piano di incentivazione alla quotazione per le PMI italiane

Il prossimo triennio si presenta come particolarmente favorevole all’ingresso delle PMI nel mercato azionario. Sono stati infatti varati provvedimenti che incentivano le PMI alla quotazione, tra cui:
  • la Legge di Bilancio 2017 ha introdotto strumenti volti a far confluire gli investimenti delle famiglie italiane in favore del sistema imprenditoriale nazionale: i così detti Piani individuali di risparmio (PIR). Tali strumenti, infatti, sono caratterizzati da un vicolo di destinazione: il patrimonio deve essere investito per almeno il 70% in azioni o obbligazioni di azione italiane (o di aziende europee con stabile organizzazione in Italia), di cui il 30% (che equivale al 21% del totale) in aziende medio-piccole. Inoltre è previsto che l’investitore debba mantenere l’investimento per almeno 5 anni per poter godere della detassazione sulle plusvalenze realizzate. Tale strumento ha già riscosso un successo considerevole e le previsioni per il futuro sono più che rosee: ciò rappresenta per le PMI che decidono di quotarsi l’opportunità di accedere ad una liquidità in crescita;
  • sono stati ulteriormente alleggeriti gli adempimenti necessari per la quotazione al mercato AIM, il listino di Borsa Italiana dedicato alle PMI, già più snelli rispetto alle quotazione nei mercati tradizionali (MTA o Segmento Star);
  • la legge di Bilancio 2018 introduce il credito d’imposta in misura del 50% dei costi di consulenza sostenuti per la quotazione in Borsa delle PMI prorogato fino al 31/12/2021 per un importo massimo di 500.000 euro.

 Approfondimenti

Contribuenti minimi e forfettari: soppresso l’esonero dalla fatturazione elettronica a partire dal 1 luglio 2022
Prestazioni di lavoro autonomo occasionale: obbligatoria dal 1 Maggio 2022 la comunicazione telematica
Bilanci 2021: l’informativa da fornire in Nota integrativa
Sospensione degli ammortamenti nei bilanci 2021 e 2022 senza limiti
Le novità del Modello IVA 2022 con riferimento all'e-commerce diretto e indiretto
Acquisti e cessioni intracomunitarie: rilevanti novità nei modelli INTRASTAT
Legge di bilancio 2022: novità in tema di superbonus ed altri bonus edilizi
Lavoratori Impatriati: novità normative e recenti interpretazioni in materia di smart working
L’abrogazione del Patent Box e l’introduzione della “super deduzione” al 110 per cento dei costi di ricerca e sviluppo sui beni immateriali agevolabili
Bonus investimenti in beni strumentali 4.0: novità della legge di bilancio 2022
Sospensione degli ammortamenti: estensione anche ai bilanci 2021
Linee guida OCSE sui prezzi di trasferimento 2022
Nuovo obbligo di comunicazione per le prestazioni occasionali
Contributo a fondo perduto perequativo: domande da presentare entro il 28 dicembre 2021
Rinviate al 1° luglio 2022 le modifiche all’esterometro
Transfer Pricing: Nuova circolare sulla Documentazione sui Prezzi di Trasferimento in Italia
Il reddito delle società tra professionisti: reddito d'impresa o di lavoro autonomo?
Cessione o sconto in fattura: quale ruolo per il professionista abilitato
Fatturazione elettronica: novità obbligatorie dal 2022
ACE innovativa: sintesi della disciplina, applicazione e questioni aperte
Fattura elettronica con San Marino
Contributo a fondo perduto per grandi imprese: richieste fino al 13 dicembre 2021
Prorogata la data per la nomina dell’organo di controllo e del revisore legale per le Srl
Superbonus: novità normative, aggiornamenti e casi specifici
Il bonus investimenti in beni strumentali e gli ultimi chiarimenti offerti dall’Agenzia delle Entrate
Super Ace 2021: novità e modalità di fruizione
Novità IVA per le cessioni cross-border realizzate tramite canale e-commerce
Recupero IVA e procedure concorsuali, superato il requisito dell’infruttuosità per l’emissione delle note di variazione IVA
Chiarimenti dell'Agenzia Entrate sull'IVA: aggiornamenti recenti

contatti

Contact Person Picture

Giovanni Fonte

Dottore Commercialista

Partner

+39 049 8046911
+39 049 8046920

Invia richiesta

Profilo

 BROCHURE

Deutschland Weltweit Search Menu